Skip to content
aprile 4, 2005 / Climacter

L’ignoranza informatica: lettera a chi mi vuol bene

Buongiorno mio Sogno di una Notte Freddina di Primavera.
Alla fine sono riuscito a liberarmi del peccato originale, quel senso di colpa nato da Superbia. Sono esploso in un delirio di onnipotenza e Doug, umanamente partecipe del mio disagio, sfoderando una capacità di comprensione e una delicatezza niente affatto comuni, mi ha abbracciato. L’ho ringraziato con sincerità. La stima che nutrivo per lui e che pareva essersi incrinata, è tornata a farsi sentire insieme a un sentimento di stordita commozione e, come dice Michele, tutta la disputa s’è risolta in un duello a tarallucci e vino. Oh che letizia!
E’ pur vero che dopo una giornata devastante, intorno alle nove di sera la mente minacciava cedimenti strutturali.
Il mattino del giorno passato mi ha visto lottare contro un sito pornografico a pagamento che s’era impossessato del mio Explorer. Io quel sito manco l’avevo visitato, e non lo dico perché tu sospenda il giudizio e finga di dimenticare per un paio di righe che sono un segaiolo professionista: giuro agnosticamente che mi insidiava come un virus quiescente da chissà quanti giorni, poi si è fatto pericoloso pretendendo denaro e tendando assalti al mio modem. Nessun rimedio omeopatico pareva funzionare, sicché ho dovuto sterilizzare il browser procedendo per tentativi deretaneschi. Ho aperto cartelle dai nomi impronunciabili, situate in galassie presidiate dalle forze amiche di Windows che, non riconoscendomi alleato, mi sfanalavano contro crittogrammi disarmanti; ho sottoposto a sanguinosi interrogatori file sospetti che, vedendosi ormai appallottolati in prospettiva cestino, mi bersagliavano di pernacchie .dll. Ho anche rischiato di cancellare file alleati che, disposti a tutto pur di aver salva la vita, mi invadevano il monitor di messaggi drammatici, del tipo: windows ha bisogno di me, brutto stronzo, vai a rompere i coglioni da un’altra parte. Ma, alla fine, ho stanato la mala erba, camuffata da sigla sprwz_sssswpc_221q in tutto e per tutto identica ad altri codici che vorticavano intorno ai miei occhi analfabetanumerici, l’ho estirpata dal sistema facendo leva sul coraggio che anima i pii e gli imbecilli, ho reimpostato il browser, svuotato di tutti i dati corrotti o corruttibili, potenziando le sue difese. Ora Internet Explorer non è più sotto scacco del sito strozzino e funziona da dio: mi apre la pagina di Climacus e molti altri blogghe che superano brillantemente i test rigorosissimi della Sicurezza. L’unico piccolo inconveniente è che si rifiuta di loggarmi a splinder, sicché dovrò abituarmi a non postare mai più. Cioè, continuerò a postare, solo che dovrò affidarmi a Mozilla che non riesce a copincollare i capolavori che in genere scrivo in formato .eml, quello di Outlook Express. Mi sto appunto chiedendo come farò a postare ‘sta roba, visto che ho deciso di non spedirtela.
Nella tarda mattinata e nel pomeriggio, mi sono diviso tra elezioni (andare a votare per me è un’incombenza sacra e tutte le volte, per la tensione, rischio di svenire in cabina), dibattiti aspri sul papa, esercizi di chitarra che non ne volevano sapere di conformarsi alle escursioni cazzipropri delle mie dita, mio fratello (beve quarantasei caffè al giorno e ogni volta proferisce quel ‘non mi fai compagnia?’ che ha lo stesso potere di un comando postipnotico) e il piccolo diavolo che si annida nel candore di Giulia, il quale, stancatosi di raccoglier fiorellini nel prato con la nonna, ha optato per un passatempo molto più divertente: il rodeo della panza. Mi fanno male gli addominali e gli orecchi, che Giulia ha trasformato in redini. ‘ZIOOOO Climacooooooooo!’ Mi pare ancora di sentirla.
Le tre del pomeriggio, sosta forzata: ‘Zioooo Climacoooooo, pecché sei a letto? Pecché sei stanco? Pecché non vieni a giocàee? No, non vollio il Fùuttolo. NO! T’ho – detto – che – non – vollio – l’acqua – szialla! Il mio papi è là… Beve cafè. Vieni ZIO CLIMACOOOOOO!’
Ma ‘pecché’ non le danno più ‘camamilla’? 
 
Ora devo scappare: domani sono atteso in sala registrazione. Luca, il cantautore che muove i primi passi, mi avrà telefonato almeno sessanta volte in un mese. L’ho sempre rassicurato, esaurendo le scorte di punti esclamativi: ‘Luca! Gli arrangiamenti che mi chiedi li ho stampati in testa! Naturalmente! Anche il mio cuore è… pregno di arrangiamenti! Certo! Va tutto bene! Sissì, vedrai che figurone! Come no! Un misto di Pink Floyd, U2 e Carmen Consoli, proprio come volevi tu! OK fratello! Stammi bene!’
La realtà è diversa… E’ una pletora di puntini di sospensione… Come i miei arrangiamenti… Quelli che, affidandomi al Caso, concepirò nelle prossime 24 ore…
Spero che Luca non legga queste righe. Quasi quasi non le pubblico…
 
A risentirci, oh piuma delle mie piume!
 
 
Annunci

24 commenti

Lascia un commento
  1. e.l.e.n.a. / Apr 4 2005 10:59 am

    ..da shakespeare alla dinastia dei paperi…wow! clim… voli pindarici carpiati e una perfetta entrata in acqua sicura e senza schizzi … superflui…
    lode a te e un bacio grande…che io ti voglio bene… :)

  2. Flounder / Apr 4 2005 10:59 am

    come sei dolcemente umano stamattina, clim.

  3. Climacus / Apr 4 2005 11:16 am

    E’ vero, Flo’, stamane mi sento tenero come una vigorsol masticata da un bove. Quasi quasi, passo da te e ti stronco gratuitamente un post. (scherzo! Hai letto il mio commento entusiasta a ‘inciuci’?)

    Elena! Mi rimane ancora qualche punto esclamativo! Voglio dedicarteli tutti! Sei adorabile! Ti voglio bene e ti bacio con trasporto :)

  4. Climacus / Apr 4 2005 11:19 am

    Cazzo, sto ascoltando le ghost track di Luca… La tensione sale… E’ inversamente proporzionale alle idee… Volevo dirvi che non sono un chitarrista professionista, ci mancherebbe altro. Sono una chiavica, però sono anche l’unico che si fa pagare una pinta di bionda all’ora…

  5. Flounder / Apr 4 2005 12:43 pm

    clim, ti ho letto.
    ho letto anche che i nostri cervelli si amano. ma il mio è consenziente? te l’ha detto lui?
    baci

  6. binariozeta / Apr 4 2005 1:30 pm

    Ma non ce l’hai Wordpad o Block Notes, tra gli accessori di windows? Puoi scrivere lì i testi e salvarli come .rtf, e con quelli puoi fare il copia-incolla con Mozilla (suona come un jingle pubblicitario).

  7. binariozeta / Apr 4 2005 1:43 pm

    Mi sa che ho detto una cazzata. Rimedio: prova a scaricare ROUGH DRAFT da internet (fai una ricerca con Google). Funziona più o meno come Word.

  8. Climacus / Apr 4 2005 2:18 pm

    Lo farò, mick. Grazie mille per il suggerimento :) (ma lo sai che per commentare sul tuo blogghe occorre essere iscritti a blogspot? Vabbè che non vuoi anonimi rompiballe, ma per lasciarti i miei pensierini cortesi mi son dovuto aprire un altro blog. Ora non so se tenerlo, visto che il template è una merda e sono stato così fantasioso da intitolarlo ‘apologie e apostasie di un trepido 2: l’evolversi di un lemma personificato’. Manco il primo post è originale. Ci ho sbattuto senza complimenti il racconto dei bambinetti che si metton le dita in culo. Quasi quasi lo cancello e ne apro uno in cui mi spaccio per donna. Però l’indirizzo non ve lo do. Apologie 2 è qui .) Ciao!

    Flo’, il mio cervello è malaticcio e sensibile, non vorrai spezzargli il cuore!?!

  9. Arthurcravan / Apr 4 2005 2:42 pm

    passa a Mac, non esistono questi problemi!

  10. Climacus / Apr 4 2005 2:47 pm

    Naaa, preferisco Mick :))

  11. Climacus / Apr 4 2005 2:51 pm

    Certo che ROUGH DRAFT sembra il nome di un Pit Bull. Anzi, sembra il latrato di un pit bull drogato.

  12. lamiamerica / Apr 4 2005 3:12 pm

    Non cancellerò mai un post. Ho paura;-)))

  13. binariozeta / Apr 4 2005 3:46 pm

    Cavolo, no, non sapevo che bisognava essere registrati per rispondere su blogspot! Mi pareva un blog hosting troppo bello per essere ok. Mi scoccia alquanto, io non sopporto certi impedimenti burocratici. Tolgo subito il link. Però pensavo che per aprire un blog ci fosse più scelta, in Italia. Solo splinder, excite (che ha dei template scadenti) e questo cannocchiale che ne ho visti un paio e mi son sembrati parecchio terra terra. Maremma brioscia. Buona idea quella di spacciarsi per donna… i blog femminili, in quanto tali, attraggono più lettori, un po’ come nella chat.

  14. Climacus / Apr 4 2005 3:53 pm

    No, aspetta a cancellare. Devi solamente cambiare le opzioni e specificare che sono permessi i commenti anonimi.

  15. junior / Apr 4 2005 5:11 pm

    porca miseria, mi stai dicendo che non sei donna?

  16. lacontadina / Apr 4 2005 5:20 pm

    i miei virus non hanno mai prodotto pensieri così lucidi

  17. Climacus / Apr 4 2005 8:14 pm

    Mi dispiace Ju: non solo sono maschio ma porto persino i baffi alla John Holmes. Il fisico è quello di Ron Jeremy, però. Se facessi il pornodivo, la mia frase preferita sarebbe: ‘sul set non recito mai’ oppure ‘the show must go on’ (in caso di collassi erettili).

    Mk, questo è uno dei più bei complimenti che mi abbiano mai fatto da sobrio!

  18. binariozeta / Apr 4 2005 9:48 pm

    Climacus, approfitto del tuo blogghe per dire che ci ho 2 blogghi, uno è quello che appare nel linche qui sotto, dove sputacchio qualche cazzatina acidula e nonsense vari, l’altro, più serio e in stile ‘800, è una specie di raccolta di racconti brevi che ho scritto nell’arco di due o tre anni, mi pare. L’indirizzo è, mi pare…
    binariozeta.blogspot.com
    dovrebbe apparire anche in fondo ai miei post di ieri, mi pare…
    be’, mi pare che ho detto tutto.
    grazie dello spazio pubblicitario

  19. Climacus / Apr 5 2005 10:07 am

    Ora ti linko. Michele Acido e Michele Placido vanno bene come titoli dei linki? (Scherzo) (ho raccontato al tipo la balla del lavoro. Ci ha creduto.)

  20. Climacus / Apr 5 2005 10:12 am

    Aspetta. Le poesie del Pattona dove le metti? Non puoi privarmi del Pattona!

  21. junior / Apr 5 2005 10:56 am

    non è giusto, in effetti, privarci della pattona

  22. Climacus / Apr 5 2005 12:36 pm

    Ancor peggio è privarci della patonza (…)

  23. junior / Apr 5 2005 3:24 pm

    ma anche provarci con una stronza

  24. Climacus / Apr 5 2005 3:37 pm

    e prostrarsi con la sbronza?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: