Skip to content
gennaio 4, 2004 / Climacter

Ah, l'ammorre! tutt…

Ah, l’ammorre!

tutto a te è consentito, vacci piano con i tagli, tendini: che singolare spettacolo, tutto puoi disfare, non recrimino, spezza, disprezza, tutto è per te o me lecito se, ricovero, tutto per me è lecito se, tremi e fa freddo, tieni, infilati il cappotto che ti lancio gelandomi no piuttosto refrigerio mi va di chiamarlo, serena, fremente, brrriiii, brriiii, refrigerio magniloquente altisonante mi va di chiamarlo, e non ti sfugga la parodia, oh cristo, a te: stigmatizzi piccole porzioni di scottex altrimenti soggette a dermatiti, fai e disfai, come se, già, tu non mi ascolti, davvero? come se tamponassi ferite non tue né mie, come se… tu credi nella coesistenza di tu credi nei dotti biliari io nei dotti biliosi vascolarizzati, alle flebiti io credo, tu, io, tu , io, serenamente divisi bensì talmente fuorviati dalle circostanze, dagli oroscopi succinti commentati in breve, dal planare d’aerei un po’più grandi di meteoriti simili a pianeti abitualmente abitati nelle stagioni rigide sulla pista d’atterraggio in terra battuta stucchevole cosìssia bordata di fuocherelli d’accendino e braci di camino e ciclamini magnitudo dieci da avvicinarci , proprio come quel motorino che ascese in cielo mentre ti meravigliavi di una tale epifania così benedettamente inusuale e ti bagnavi di gocciole di benzina spruzzate disse il meccanico per intercessione di Santo Stroboscopio protettore degli alienati, ma io ti ho amato, arrivo al dunque non tergiverso chiù di lacerazioni che in fondo mi procuri stop, con quel ghirigoro di pneumatico sulla fronte amandoti oramai ora, il tempo mi sfugge ma è tardissimo per confessarlo, lo confesso, fregauncazzo, perché (scusami, non voglio rovinarti l’epifania) l’aereo cabrando si piantò stoccafisso nella fanghiglia a tre metri dalla pista e bandiera issata si tramutò in tizzone mammamia fu così: il bacio che mi piantasti in fondo al palato, germoglierà, cristo dio, però ti supplico metti da parte in un cantuccio riservato quel rancore che mi serbi non sopporto no non sopporto fasciature. Strette. (baciami finché non ti accorgerai di svenire, morire sarà un piano passeggiare, non certo come ostriche tagliare, morire sarà avvincente e indolore, come rabbrividire, come sudare, baciami finché non sarai convinta che, io, te, io, te, io, te) (tic tac tic tac tic tac) (zum pa zum pa zum pa) (pa)

 

Annunci

15 commenti

Lascia un commento
  1. netta / Gen 4 2004 12:34 pm

    sto ascoltando Haydn… e ti leggo.. e la musica sembra appaiarsi al ritmo del tuo senso… sembra una danza… Climacus!!! ben ritrovato..

  2. Akin / Gen 4 2004 1:55 pm

    GANZISSIMA!!! Hai suonato con le parole una fantastica storia bordata di colori e suoni dissonanti. Che ne so, mi hai ricordato la musica gitana! E che immagini! (l’aereo bacio piantato in fondo al palato!) (ciclamini magnitudo dieci!!!)(…). E poi (…)”lo confesso”, il reprise “fragauncazzo” te lo giuro mi ha fatto riprendere a leggere con il riso nel cuore a velocità smodata. Grande (Ammorre in 7/8, la conclusione ?:) !

  3. Climacus / Gen 4 2004 5:13 pm

    Buongiorno amici. Io spero che queste feste finiscano, primo perché voglio trombarmi la befana, secondo perché continuando ad ingozzarmi di cibo, presto sarò servito alla tavola del re e sfamerò duecento porci. Due maiali hanno appena terminato una conferenza stampa. Stanno per andarsene, quando uno di loro si riavvicina al microfono, si schiarisce la voce e, rivolto ai giornalisti, dice -avete altre domande da porci?-

  4. agrodolce / Gen 4 2004 9:15 pm

    beh, la frase della domanda da porci continua a farmi ridere… l’ultima volta l’ho vista su un enorme cartellone pubblicitario a tor bella monaca, pubblicità di un salame, primo piano di un maialino, e io che ridevo sempre più fragorosamente in macchina alle otto e quaranta del mattino…

  5. agrodolce / Gen 4 2004 9:19 pm

    comunque è un post B-E-L-L-I-S-S-I-M-O!
    ah se ne trovassero di uomini che ti sanno dire baciami finchè non ti accorgerai di svenire, morire sarà un piano passeggiare… (-;

  6. Akin / Gen 5 2004 3:23 pm

    Grande Clim! Hai fatto centro, senza dubbio alcuno (Brentano is in progress, nel frattempo ti ho mandato una email. Si, lo so che mi dai libertà di creare, ma io non mi ci sono ancora abituato e perciò ho bisgono di approvazione come un bambino insicuro :P)

  7. Akin / Gen 5 2004 3:23 pm

    bisgono? (pfffff)

  8. Akin / Gen 6 2004 11:21 am

    (Ah, un’altra cosa: ho sempre pensato la stessa cosa, riguardo “La peste” di Camus (vedi tuon commento a Reme).

  9. netta / Gen 6 2004 1:22 pm

    buon giorno Climacus!! è un piacere sapermi l’artefice di un sorriso!!! il tuo in particolare!!

  10. Gardenia / Gen 6 2004 4:02 pm

    grazie della gradita visita e un abbraccio da g.

  11. kairos / Gen 6 2004 4:03 pm

    La segnaletica delle piste di atterraggio altro non è che un codice di intrarpretazione per le dinamiche di germogliamento e comunicazione non verbale.

  12. tulipani / Gen 6 2004 9:16 pm

    Ora -e tu lo sai benissimo, volpettina mia- noi si è tutte qui a sognare di sudare e morire e svenire, fino a quando saremo convinte che noi e te, noi e te, sino a quando saremo convinte che sia un po’ come baciare un amore cabrato zebrato con tracce di passaggi pneumatici, senza più aria anche il naso piantato nella bocca.

  13. anonimo / Gen 6 2004 11:43 pm

    Qui non c’entra niente , però…….. CHI L’HA VISTO Ore 21/ore23. RAI tre (forse il D.G. Cattaneo avrà qualcosa da ridire anche su questo?) è andato in onda un lungo, documentato servizio sull’Africa: TERRIBILE , il continente più ricco di risorse del mondo in cui ogni giorno muoiiono 40.000 bambini di fame. CHI L’HA VISTO? Chi invece ha preferito Panarielli vari, processi alla Biscardi, partite e cazzate varie?

  14. netta / Gen 7 2004 5:59 am

    climacus!!! vorrei che fosse un incubo.. ma è la realtà.. bongiorno! (no sono le 6 .. è un incubo)

  15. Climacus / Gen 7 2004 10:59 am

    Ben ritrovati amici. Vi ringranzio dei commenti.Netta, suppongo che l’incubo abbia l’aspetto di un ufficio. Io non sarei così disperato: standotene sempre in vacanza ti ridurresti come me, cosa che non auguro neppure alla ciste che sta suppurando dietro il mio orecchio (chiamate un medico, per favore)Tuly, so benissimo che non dovrei baciare neppure il pastore tedesco del vicino dopo aver mangiato aglio e cipolle crude, però ho scritto ‘ah l’ammorre’ pieno di speranza nel futuro del genere umano e nella spedizione europea su Marte. E il cuore, seppure aritmicamente, mi batteva forte forte (avete chiamato il medico?) Kairos, sono d’accordo con te e non a caso ho scritto d’aerei e motorini, ché qualcuno potrebbe pensare che i miei capolavori (!!!???) siano sequele di parole gettate nel mucchio come si fa con la spazzatura quando mancano gli appositi cassonetti per la raccolta differenziata: a quel qualcuno io dico, come terribile monito -in illo tempore malluvia treponema infiggere inferno qui quo qua.-All’anonimo fuoridelmondo dirò che mi vergogno d’aver seguito Roma-Milan su italia7, dove quattro imbecilli commentano la telecronaca di un quinto imbecille e le uniche immagini che si vedono della partita sono le simulazioni al computer ideate da un bambino di sei anni (il figlio di uno dei cinque imbecilli che, di certo, ha preso tutto dal padre, anche la madre) Gardenia, grazie a te per la visita: le tue recensioni sono impagabili (dio buono, erano anni che desideravo scrivere impagabile)Akin, se continui così potrei diventare omosessuale. Agrodolce, se continui così, dopo l’esperienza omo con Akin, potrei tornare eterosessuale. Grazie anche a te, papàssero mio. Notizia del giorno: sabato scorso ho smascherato Clitorus. E’ il mio amico Brunilde, che saluto e abbraccio. (pare che la ciste abbia smesso di suppurare. Ora dovrò tinteggiare le pareti della mia cameretta di giallo, per una questione di decoro e buon gusto, “teologia e geometria”, direbbe Ignatius Reilly, che saluto e abbraccio.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: