Skip to content
novembre 29, 2003 / Climacter

 

“La pioggia è una cosa che senza dubbio accade nel passato”

Jorge Luis Borges

Annunci

39 commenti

Lascia un commento
  1. finiscequi / Nov 29 2003 6:30 pm

    sarebbe bello rispondere con parole di egual valore..dette da un uomo di egual grandezza..Rispondo con le parole di un viso affranto…”La pioggia nasconde la sorgente dei miei occhi, mi scivola dal viso al cuore…La pioggia risana i campi assetati..pulisce mani colpevoli…Accarezza ogni sguardo che ha smarrito la via”

  2. finiscequi / Nov 29 2003 6:32 pm

    Questo blog è bellissimo…un regno di parole..uno scrigno di vite..torna pure a trovarmi…nel mio piccolo vaneggio la poesia…

  3. lsabelle / Nov 29 2003 6:39 pm

    Grazie per aver risposto al mio post su Ubrys.
    Isabelle

  4. Ati / Nov 29 2003 6:49 pm

    grazie per aver lasciato il tuo commento nel mio blog. Ati

  5. Akin / Nov 29 2003 6:51 pm

    Borges….(contemplativo ab libitum)

  6. anonimo / Nov 29 2003 6:53 pm

    Grazie della visita
    inattesa
    gradita
    borgesiana

    un saluto
    sononsono

  7. Climacus / Nov 29 2003 6:58 pm

    Grazie anche a voi d’essere passati a trovarmi.

  8. vagando / Nov 29 2003 7:25 pm

    Da Veramoco hai scritto in sequenza Goedel, Escher , Bach, sintomo che hai letto un libro che ancora non sono riuscito a finire…

  9. anonimo / Nov 29 2003 7:28 pm

    Non c’è nulla di lirico
    nè di stucchevole
    ma scarno e puro
    perchè
    il lirismo è prolisso
    e si autoglorifica
    da me
    il nulla ha il suo essere
    in quello che scrivo
    > presto, sononsono

  10. Climacus / Nov 29 2003 7:37 pm

    Ciao Vagando. Ho letto solo alcuni capitoli di goedel escher bach per preparare un esame di filosofia della scienza e non ho alcuna intenzione di terminarlo :)

  11. Ati / Nov 29 2003 8:04 pm

    adoro klimt e’ per questo che l’ho scelto come portavoce dei miei stati d’animo. i sui dipinti hanno una forza interiore indescrivibile e sono…silenziosi. li guardi e ti accorgi che in quelle forme, in quei colori, benche’ la calma e la tranquillita’ apparente c’e’ qualcosa che grida disperatamente. e’ questo quello che mi affascina. sono come me…un bacio Ati

  12. Ekatherine / Nov 30 2003 1:43 am

    meraviglia delle meraviglie, la citerò sicuramente nella mia mente malata la prossima volta che piove… (incidentalmente oggi non sono ubriaca di latte e cognac ma fatta di propoli e aspirina)

  13. netta / Nov 30 2003 9:55 am

    buon giorno Climacus!

  14. netta / Nov 30 2003 11:34 am

    copio e incollo quanto già detto da me.. ti accorcio la strada…Buon giorno Climacus.. se dio vorrà .. è il nostro A dio piacendo.. ma i mussulmani che io ho conosciuto, almeno, lo usano in modo molto forte delegando totalmente la propria vita al volere di dio.. a volte alla domanda .. andiamo al cinema domani mi sono sentita rispondere Inshallah.. grazie Climacus!! buona giornata!!

  15. Climacus / Nov 30 2003 12:16 pm

    Voltaire parla con sarcasmo del fatalismo, un sarcasmo amaro, considerando l’impressione che il filosofo francese trasse dal terribile terremoto che rase al suolo Lisbona nel 1755 (giorno di Ognissanti, per la precisione). L’inshallah è forse è una formula chiave di questo fatalismo. Dice Voltaire che alcuni musulmani, durante un terremoto, rimangono tranquillamente seduti in casa, senza cercare rifugi, poiché il loro destino è nelle mani di dio e non devono far altro che aspettare ch’esso si compia.

  16. Climacus / Nov 30 2003 12:40 pm

    Eka, uno dei miei informatori sparsi per la blogosfera mi suggerisce che miscelare aspirina, propoli e MATRIX Reloaded può avere effetti devastanti sulla tua salute mentale (eddie docet). Propongo una cura a base di Kieslowski (principio attivo). Il farmaco è disponibile in commercio con il nome di Trilogia. Sono capsule biancorosseblu.

  17. Ekatherine / Nov 30 2003 1:43 pm

    la mia salute mentale non è mai stata. il propoli gusto mela marcia ha fatto il resto, e quando ho visto matrix ero già preda della sinusite più tetra, quindi non ha fatto un grande effetto… (dubito che l’avrebbe fatto comunque, tutti quei calci volanti e macchine ribaltate e fuoco e fiamme e stridore di denti. gniiiik! aah! il fastidio!)

  18. netta / Nov 30 2003 2:00 pm

    si Climacus .. nel quotidiano è difficilissimo da condividere perchè la loro è una fede molto forte e prevede questa forma di fatalismo su tutto anche sulle cose più banali.. io l’ho sofferto molto e .. dopo 5 anni .. ho dato il passo… (non solo per quello ma in gran parte)

  19. tulipani / Nov 30 2003 11:56 pm

    Su questa frase di Borges ho scritto almeno 10 righe di cose che però mi hanno lasciato lì con il dubbio dell’aporia. Ora le cancello e vado a dormire. Magari domani mi viene in mente qualcosa di meglio.

  20. Akin / Dic 1 2003 1:03 am

    Sottoscrivo Kieslowski. Sia il bianco, che il rosso, che il blu (E anche gli altri)…E già che ci sei, mettici anche Bergman, vai! …..Clim, ti mando un saluto adesso che posso…a non so quando! (il motivo ironicamente scazzato sul mio blog…-_-)

  21. passionflaming / Dic 1 2003 1:04 am

    …penserò a queste parole sempre d’ora in poi…sempre. Un saluto

  22. netta / Dic 1 2003 7:21 am

    buon issimo giorno!!!! Climacus!!!

  23. Climacus / Dic 1 2003 9:16 am

    Ciao Nettina. Ho tentato di rilasciare un commento nel tuo blog ma splinder ha alzato il dito medio e mi ha aizzato contro i suoi cani. Li ho dovuti abbattere. Adesso provo ad andare accapo. Ok. Insomma, splinder non vuole che io scriva dichiarazioni d’amore sul tuo blog, è stronzo e, secondariamente, geloso. Ora provo ad ingrassarmi. Ok? Boh. Comunque, il tuo è un post di rara intensità e riesco benissimo ad immaginare le lacrime sgorganti dalla riesumazione di lettere chiuse in uno scrigno. Ho qualche perplessità che preferisco tenere per me. Buongiorno labbrarosa.

  24. Climacus / Dic 1 2003 9:22 am

    Cazzo Akin, pensare che anch’io ho avuto problemi col piccì l’altro ieri. Li ho risolti grazie al mio prodigioso intuito (ho preso a pugni il piccì e lui ha vomitato una marea nera di programmi inutili e file virulenti che lo impallavano)

  25. Climacus / Dic 1 2003 9:30 am

    Non dovevi ASSOLUTAMENTE cancellare le tue riflessioni, Tuly. Sai meglio di me che le aporie, pur disprezzate dai loici, hanno un intrinseco valore letterario. L’arte si fonda sulle aporie, echecazzo. Il pensiero approda quasi sempre ad antinomie. Che si fa, cancelliamo il pensiero speculativo perché i loici e gli scientisti si incazzano?

  26. Climacus / Dic 1 2003 9:32 am

    Un saluto a te, passionflaming e buona giornata.

  27. parliamone.mk / Dic 1 2003 11:57 am

    non solo la pioggia ma tutto quello che esprimiamo per me (buongiorno Climacus)

  28. netta / Dic 1 2003 12:45 pm

    ecco cos’erano quelle due carogne di cane davanti alla mia porta stamane.. pensare che mi ero spaventata.. vorresti esprimermi di grazia, se preferisci anche in privato.. le tue perplessità… odio le zone d’ombra specialmente se mi vengono presentate e non illuminate… bacio!!

  29. Climacus / Dic 1 2003 2:27 pm

    Netta, mi auguro che quelle lettere fossero apocrife.
    Cristo, non puoi lasciare che dei coglioni come me entrino con tanta disinvoltura nella tua sfera privata, in quel campo di reliquie preziose che dovresti, a mio parere, conservare solo per te e preservare da ogni intrusione esterna. La mia perplessità deriva dal fatto che ti stai esponendo troppo e con testarda, cieca fiducia. Voglio essere contraddetto.

  30. netta / Dic 1 2003 3:33 pm

    voglio essere contraddetto?? no, ti deludo le letterine sono assolutamente autentiche tagliate certamente ma autentiche.. fiducia.. e in cosa.. e per cosa.. il mio resta mio.. anzi è più mio dopo che l’ho spartito e va.. e crea altra verità.. e altri sentimenti e crea vita.. fino a che lo tengo in tasca resta dolore, come lo libero diventa storia.. ed esperienza questo era il senso del post… Io mi espongo.. si.. non ho paura… e tu non sei un coglione.. e se anche lo fossi che te ne fai dei ricordi di una donna che non conoscerai forse mai..

  31. Ekatherine / Dic 1 2003 10:02 pm

    Kalispera Clim, mi sono documentata (contro la mia volontà) il ciceone è la traslitterazione di kykeon (E breve, O lunga), bevanda a base di farina, cacio e vino o anche miele e, se gli girava, con aggiunta di altre cose non meglio specificate e che non oso approfondire per timore di incontrare francolini e salsa di sesamo. Aggiungo che mai berrei qualcosa a base di farina e cacio, mi basta la feta di oggi, che si sta irriverentemente rivoltando al suo destino.

  32. netta / Dic 2 2003 12:50 am

    buona notte Giovanotto!!

  33. netta / Dic 2 2003 8:39 am

    buon giorno!!

  34. eddiemac / Dic 2 2003 11:45 am

    a onor del vero il vino non ci va nel kykeon. (almeno nella release di eleusi) il ciceone era la bevanda per gli iniziati ai misteri di eleusi e la dea demetra non può bere il vino (questioni di cirrosi, immagino). l’inno a demetra riporta la composizione “acqua, farina d’orzo, mescolandovi la menta delicata”. visto le stonature che a eleusi si prendevano tutti, molti sostengono che nel kykeon andasse soprattutto la segale cornuta che produce derivati dell’acido lisergico. nella versione easy listening del ciceone, è anche possibile ci mettessero il vino.

  35. Ekatherine / Dic 2 2003 1:59 pm

    non capisco, infatti, perchè l’abate censura la menta e lascia il vino…

  36. Climacus / Dic 2 2003 2:29 pm

    scusate. non posso rispondervi perché sono a pezzi. quando riuscirò a sistemare il puzzle dei miei organi, tornerò più vivace che mai a goder della vostra compagnia. ora mi raccolgo col cucchiaio e mi butto a letto. a presto. burp.

  37. netta / Dic 2 2003 2:56 pm

    abbi cura!!

  38. Ekatherine / Dic 3 2003 12:20 am

    ah, altre fonti ci mettono anche funghi, papaveri da oppio, cose del genere. (ma l’importante era la segale, quella che diceva eddie; e anche in ipponatte “…un medimno di orzo, per farne un ciceone di farina da bere, come medicina contro la miseria”) inoltre se lo bevevano a stomaco vuoto, gli stolti… dì, ma non è che hai cercato di prepararti il ciceone in casa come quel burp mi fa pensare? vabè… stammi bene però…

  39. anonimo / Dic 3 2003 6:53 am

    buon giorno climacus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: