Skip to content
novembre 13, 2003 / Climacter

NON C’E’ UN CAZZO DA RIDERE
E’ sorprendente scoprire che vi sono persone convinte della necessità della guerra come strumento stabilizzatore. All’osteria del Gino ho raccolto testimonianze che, per la frammentarietà e approssimatività tipiche dei motti e delle massime che fuoriescono copiose dall’osteria del Gino, ho dovuto rielaborare per addivenire a un quadro il più possibile ordinato e coerente.
A: La guerra è necessaria poiché rinvigorisce gli animi rinsaldandoli alla patria attraverso la percezione di un nemico comune che, come elemento catalizzatore e come collante nazionale, funziona molto meglio di qualsiasi altro fattore di coesione, lingua, costumi, senso di appartenenza ad una comunità più o meno estesa e omogenea che trascenda le differenze tra i singoli gruppi. Occorre ricordare agli italiani di essere italiani e una guerra, anche per tramite delle alchimie del lutto istituzionalizzato, può e deve farlo. “Nuater italian gom nient de sparteser con cheli cancher de budisti (leggi musulmani).” (Roberto “Pertega” F.) “Lasa ch’i moren de fam, me dise, envece de cupà i noster carabinier. At diga de rangias.” (Giacomo “Bega longa” A.)
B: Un popolo si riconosce come nazione non per la presenza di vincoli istituzionali e limiti territoriali o per concetti astrusi spesso accettati passivamente come fedeltà alle origini, al territorio, alla cultura e alla storia condivisi, ma unicamente in presenza di circostanze esterne che possano risvegliare negli animi una forma di solidarietà e attaccamento attivi verso chi, per l’influsso di fattori storici e per contagio culturale (inclusa la religione), viene a trovarsi in una condizione di prossimità e somiglianza. Le migliori circostanze esterne che possano portare elementi eterogenei per classe ceto status sociale età blablabla ad una psicologia comune e al riconoscimento di un comune obiettivo che i mezzi di informazione di massa, agendo da cassa di risonanza, promuovono, sono quelle che si profilano come potenziali pericoli per l’ordine costituito nazionale e sovranazionale. “Chi cancher de arabi i vol cupas tuti e ‘ntant i ven chi a fregas el laurà.” (Stefano “c’la vaca de to mader” C.)
C: L’uomo occidentale e l’italiano moderato hanno come obiettivo quello di salvare libertà e democrazia dagli attacchi dei non moderati e nel contempo di esportare tali principi, anche ricorrendo all’uso ponderato della forza e al massacro intelligente, a popoli che non possono fruirne perché da sempre avvezzi a rimanere incatenati a idee illiberali e a forme di governo dispotiche che tali idee promulgano per autoconservarsi. “Dam en bianchin, Gino, per piazer” (Paolo “el barba” S.)
D: Quando un paese è in guerra vi è un brusco calo delle morti per suicidio (Emile Durkheim).

Annunci

26 commenti

Lascia un commento
  1. netta / Nov 13 2003 12:37 pm

    buon giorno .. ti leggerò stasera con calma…

  2. Akin / Nov 13 2003 1:12 pm

    Eh già…il massacro intelligente…Oddio…(Da qualche parte ho letto che la massa, di per sè, è un mostro deficiente)

  3. tulipani / Nov 13 2003 3:29 pm

    Clim, è un post STRAORDINARIO. Ora mi ripasso quella cosa degli iperlink e ti STRALINKO nel mio blog.

  4. sconosciutodituttorispetto / Nov 13 2003 4:59 pm

    Gagliardo il font, fa molto spazio1999.

  5. all / Nov 13 2003 6:32 pm

    non so clim, per dirti qualcosa che ne valga la pena mi ci vorrebbe una bella ubriacatura col lambrusco del Gino

  6. Climacus / Nov 13 2003 7:25 pm

    All, il lambrusco del Gino è risciacquatura di botte. Ti consiglio il vecchio barbera,duro come un sasso, secco come un raschio, ti fa cantar da mane a sera.

  7. Climacus / Nov 13 2003 7:31 pm

    Grazie, graziosissima Tuly, anche da parte del Gino e di tutta la combriccola de ‘mbriagon de la basa.

  8. Climacus / Nov 13 2003 7:39 pm

    Lucida Sans Typewriter futuribile, sconny. Me l’ha consigliato John Koenig in persona.

  9. Climacus / Nov 13 2003 7:45 pm

    Non so se la massa è davvero un mostro deficiente, Akin, però il suo Q.I., che di solito, è 100 tende a precipitare facilmente.

  10. Climacus / Nov 13 2003 7:46 pm

    Ti aspetto, Nettina.

  11. netta / Nov 13 2003 11:11 pm

    ti ho letto giovanotto… e sai bene come la penso…e sai anche che le tue parole.. per me, solo di queste tu sei fatto..(schiuma frizzante di vino rosso che ride nella gola ) .. sono tutte trattenute in un angolino.. al caldo.. siano folli e contorte o sane e lineari come queste… un bacio.. buona notte!!

  12. netta / Nov 14 2003 8:32 am

    buon giorno Trepido!!

  13. tulipani / Nov 14 2003 9:49 am

    Cerea, munsü

  14. Climacus / Nov 14 2003 10:55 am

    Buongiorno e Cerea a tutto il mondo. Qual è la traduzione di munsu e, soprattutto, come hai fatto a mettere la dieresi sulla u? (codice ASCI(sh)?)

  15. Climacus / Nov 14 2003 10:58 am

    ho capito: buongiorno Monsignore. Oddio, anche un ‘Santità‘ mi avrebbe fatto piacere…

  16. netta / Nov 14 2003 11:07 am

    questa volta la lacrimuccia l’ho versata io!!! giovanotto…

  17. Climacus / Nov 14 2003 11:15 am

    E’ proprio vero, il caro Rabindranath fa sempre centro :)

  18. Ziocy / Nov 14 2003 12:09 pm

    spero fosse il vino che parlava al loro posto, è abbastanza allucinante…

  19. Climacus / Nov 14 2003 12:15 pm

    Opinioni di questo tipo, purtroppo, le trovi anche tra gente sobria, Ziocy. E anche viaggiando nei blog.

  20. Ziocy / Nov 14 2003 4:40 pm

    Effettivamente hai ragione, ogni tanto spero che la realtà sia meno un po’ meno folle…

  21. tulipani / Nov 14 2003 6:14 pm

    munsü = signore. ALT + 0252, steilasa

  22. tulipani / Nov 14 2003 9:34 pm

    fa’ bei sogni

  23. netta / Nov 15 2003 12:32 am

    vado a dormire Climacus.. buona notte a te!!

  24. tulipani / Nov 15 2003 7:53 am

    bundì, bel fiöl (ho imparato anche la ö! ho imparato anche la ö!)

  25. Climacus / Nov 15 2003 9:33 am

    ü (Sì, ce l’ho fatta! Grazie Tülì. Adesso mi metto a giuocare per una mezzoretta ³ Ü § + É ø Å L + Õ T + q ƒ ô § + Ä A { $ ô U V ; Q 2 ÷ Q ( Ì _ – Ð Ý £ É Þ ¾ ¦ Ã Ê ø ª _ Ê þ x Ü + + M Ì o { | } ~ Ç ü i Í Î Ï + + _ 8 9 : ; ? B C D E F G H I @ 8 9 : ;£ Ø × ƒ á í ó ú Ü Ñ ª º ¿ ® ¬ ½ ¼ ¡ ñ » [alt431]__¦¦+++–Ѻ¿®¬½»__¦¦ÁÂÀ«[alt430] ¦¦++¢¥++-©[alt440]© +-+ãÃ++—-+¤ðÐÊËÈ[alt468]Èi¦ÎÏ++__¦Ì_Íß[alt481]ÔÒõÕµþÞÚÓÙýݯ´­­±[alt497]_¾Ûæ[alt401]

  26. anonimo / Nov 29 2003 2:13 am

    eheheh ti sei dimenticato che si possono mettere anche 4 cifre o di più? ¹(scazzo alt+1236987)¾(478963)>Û (1258)ó(4258)÷(9462)…forse è meglio trovare la tavola ascii su internet @_@’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: